Statuto della Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie e.V.

I Nome, sede, scopo e finalità della società

§ 1 Nome e sede

1. La società porta il nome di Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie (Società Tedesca per l'Ortodonzia con Allineatori Dentali) ed è stata iscritta nel registro delle associazioni. Dopo l'iscrizione le è stata aggiunta la sigla "e.V.".

2. La Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie ha sede a Stoccarda.

§ 2 Scopo e finalità

1. Scopo e finalità della società è promuovere la formazione e il perfezionamento nel settore del trattamento con allineatori dentali in resina trasparente (aligner), nonché la ricerca in questo ambito. A questa attività si aggiunge anche lo scambio con discipline attigue, sia a livello nazionale che internazionale.

2. La società agisce senza scopo di lucro e persegue esclusivamente e direttamente finalità di pubblico interesse come disciplinato nella sezione "Finalità che beneficiano di agevolazioni fiscali" dell'Abgabenordnung (Codice Tributario Tedesco). Il patrimonio della società può essere utilizzato esclusivamente per soddisfare le finalità previste dallo statuto. I soci non ricevono indennità dal patrimonio della società. Alle loro dimissioni non hanno pretesa alcuna nei confronti del patrimonio della società. Nessuno deve essere avvantaggiato mediante esborsi estranei alle finalità della società, tanto meno mediante rimborsi sproporzionatamente elevati. La società agisce in modo disinteressato, senza perseguire in primo luogo finalità a scopo di lucro. In caso di scioglimento o cessazione della società oppure qualora venga meno la finalità di cui al § 2.1, il patrimonio della società spetta alla "Deutsche Gesellschaft für Kieferorthopädie e.V." (Società Tedesca di Ortodonzia), la quale lo utilizzerà esclusivamente e direttamente per finalità di pubblico interesse, caritatevoli o religiose.
3. Non appena i presupposti giuridici lo consentano, la presidenza presenterà al competente Ufficio delle Imposte istanza di riconoscimento della società come organismo che beneficia di agevolazioni fiscali.

§ 3 Gli scopi e le finalità della Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie sopra esposti verranno soddisfatti mediante:

1. Organizzazione di convegni scientifici

2. Istituzione e promozione di gruppi di lavoro per particolari ambiti di ricerca riguardanti il trattamento con allineatori dentali in resina trasparente (aligner). I risultati dell'attività di ricerca vengono pubblicati tempestivamente in riviste scientifiche specializzate in ortodonzia, nonché sul sito Internet della Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie.

3. Consolidamento della presenza in Internet della Deutsche Gesellschaft für Aligner Orthodontie.

4. Consulenza e supporto di organizzazioni e istituzioni mediche e dentistiche nella sanità pubblica.

5. Promozione della formazione e del perfezionamento nel settore del trattamento con allineatori dentali in resina trasparente (aligner) mediante corsi di aggiornamento e perfezionamento.

6. Collaborazione con società specializzate a livello nazionale e internazionale.

II Adesione

§ 4 Acquisizione dell'adesione

1. Può diventare membro della società qualsiasi ortodontista o assistente specializzando in ortodonzia, che sia disposto a collaborare al raggiungimento delle finalità societarie. Presupposto per aderire alla società è disporre di un titolo di laurea equipollente a quella in odontoiatria. Le candidature per l'adesione alla società vanno indirizzate in forma scritta alla presidenza. La presidenza delibera all'unanimità sull'accettazione delle candidature, a propria discrezione. Le candidature respinte non saranno accompagnate da relativa motivazione.

2. Può diventare membro sostenitore qualsiasi persona maggiorenne o giuridica, che desideri promuovere finanziariamente la società e le sue finalità. Anche in questo caso è la presidenza che delibera all'unanimità sulla domanda scritta.

3. Possono essere nominati soci corrispondenti in particolare ortodontisti stranieri e rappresentanti di altre discipline specialistiche, che hanno acquisito particolari meriti nella specialità dell'ortodonzia con allineatori dentali. La nomina avviene sempre per delibera all'unanimità da parte della presidenza.

4. Possono essere nominati soci onorari su proposta di un membro quelle personalità che hanno acquisito meriti eccezionali a favore della società. La nomina avviene sempre per delibera all'unanimità da parte della presidenza.

§ 5 Termine dell'adesione

L'adesione alla società termina:

1. con la morte dell'interessato.

2. con le dimissioni dalla società alla fine dell'anno; la dichiarazione di dimissioni va comunicata per iscritto al presidente.

3. per estromissione da parte della presidenza:
in caso di quote associative ancora arretrate alla fine dell'anno nonostante sollecito
qualora non siano più soddisfatte le condizioni di cui al § 4.

§ 6 Diritti e doveri dei soci

1. Tutti i soci hanno il diritto di richiedere prestazioni alla società.

2. Tutti i soci hanno il diritto di partecipare all'assemblea dei soci.

3. Hanno diritto di voto e sono eleggibili unicamente i membri di cui al § 4.1.

4. La quota associativa è da versarsi il 1 gennaio di ogni anno mediante incarico di addebito su conto corrente.

5. Tutti i soci hanno l'obbligo di tutelare gli interessi della società.

III Organi della società

A) Assemblea dei soci
B) Presidenza
C) Presidenza generale

§ 7 Assemblea dei soci

1. L'assemblea dei soci deve tenersi almeno una volta ogni 2 anni, di norma in occasione del congresso scientifico. Il Presidente convoca l'assemblea dei soci con un preavviso di almeno 5 mesi, comunicando per iscritto o per e-mail il luogo, la data e l'ordine del giorno.

2. Su richiesta scritta motivata di almeno 1/3 dei soci, il Presidente è tenuto a convocare un'assemblea dei soci straordinaria. La convocazione di un'assemblea dei soci straordinaria deve avvenire entro 4 settimane dal ricevimento della relativa richiesta. L'assemblea dei soci straordinaria deve tenersi non prima di 2 mesi e non più tardi di 4 mesi dalla comunicazione di convocazione.

3. Qualsiasi assemblea dei soci regolarmente convocata ai sensi del punto 1 ha la facoltà di deliberare indipendentemente dal numero di soci intervenuti.

4. I compiti dell'assemblea dei soci sono disciplinati dal regolamento interno.

5. Le delibere vengono adottate a maggioranza semplice dei soci presenti aventi diritto di voto. Viceversa, un eventuale emendamento dello statuto richiede il consenso di 2/3 dei soci presenti aventi diritto di voto. Per lo scioglimento della società è necessaria una maggioranza di 3/4.

6. Le delibere adottate dall'assemblea dei soci devono essere registrate in un apposito protocollo, firmato dal verbalizzatore.

§ 8 Presidenza

1. Ai sensi del § 26 BGB (Codice Civile Tedesco) la presidenza è composta da:
A) Presidente
B) Vice Presidente
C) Segretario Generale
Ciascuno di essi ha il potere di rappresentanza disgiunta. Per quanto concerne i rapporti interni viene stabilito che i negozi giuridici con valore commerciale superiore a 3.000,- € sono vincolanti per la società esclusivamente se hanno ottenuto l'approvazione della presidenza generale.

2. Elezione dei membri della presidenza
A) I membri della presidenza vengono eletti dall'assemblea dei soci per una durata di 4 anni. Eventuali eccezioni riguardanti la durata del mandato sono disciplinate dal regolamento interno. Prima di nominare i nuovi membri della presidenza viene deliberata l'approvazione dell'operato della presidenza uscente. Il mandato dei membri della presidenza termina con l'elezione dei loro successori.
B) La presidenza può essere eletta complessivamente mediante elezione in blocco.

3. Compiti della presidenza
A) La presidenza gestisce le attività della società, a condizione che queste non siano riservate all'assemblea dei soci. 
B) Il Presidente coordina la direzione delle assemblee. Il Vice Presidente rappresenta il Presidente in caso di suo impedimento.
C) Il Segretario Generale è responsabile della gestione di bilancio. Di comune accordo con il Presidente dispone i pagamenti da effettuare. Tiene la contabilità di tutte le entrate e le uscite e ne rende conto all'assemblea dei soci. La contabilità deve essere verificata ogni anno da parte di un adeguato ente di revisione. Il corrispondente verbale di revisione viene presentato immediatamente prima della delibera di approvazione dell'operato del Segretario Generale.

4. Se un membro della presidenza si ritira dall'incarico prima del termine del proprio mandato, la successiva assemblea dei soci nomina un nuovo membro della presidenza. Il relativo mandato termina alla scadenza in vigore per il mandato del membro uscente.

5. La presidenza ha la facoltà di deliberare se sono presenti almeno 2 membri, fra cui il Presidente e, in caso di suo impedimento, il Vice Presidente. Le delibere vengono adottate a maggioranza semplice dei voti espressi. In caso di parità dei voti la decisione spetta al Presidente.

6. La presidenza può trasferire ad un amministratore la gestione delle attività in corso. È autorizzata a conferire all'amministratore, entro gli ambiti di responsabilità che costui possiede, la procura di rappresentare la società nei negozi giuridici.

§ 9 Presidenza generale

1. La presidenza generale è costituita da:
A) Presidenza
B) un referente per l'Attività Scientifica e di Ricerca
C) un referente per le Pubbliche Relazioni
D) un referente per l'Organizzazione e la Comunicazione 
E) il Presidente dei Congressi

2. Elezione della presidenza generale
A.) La presidenza generale viene eletta dall'assemblea dei soci.
B) Eventuali eccezioni riguardanti la durata del mandato sono disciplinate dal regolamento interno. Prima di nominare i nuovi membri della presidenza generale viene deliberata l'approvazione dell'operato della presidenza generale uscente. Il mandato dei membri della presidenza generale termina con l'elezione dei loro successori.
C) La presidenza generale può essere eletta complessivamente mediante elezione in blocco.

3. Compiti della presidenza generale
La presidenza generale supporta la presidenza nell'amministrazione della società.

IV Quote associative e costi

§ 10 Quote associative

1. È previsto il pagamento di una quota associativa. L'ammontare della quota associativa viene deciso dalla presidenza. Sono esclusi dal pagamento della quota associativa i soci corrispondenti e onorari. In determinati casi, la presidenza è autorizzata a ridurre la quota associativa o a dispensare dal relativo pagamento.

§ 11 Costi

I soci svolgono la loro attività per la società a titolo onorifico. Le spese possono essere rimborsate.

§ 12 Anno d'esercizio

L'anno d'esercizio corrisponde all'anno solare.

V Clausole aggiuntive

§ 13 Regolamento interno

La società si è data un regolamento interno.

§ 14 Scioglimento

Lo scioglimento della società avviene secondo quanto previsto al § 7. La domanda di scioglimento deve essere presentata per iscritto al Presidente da 1/3 dei soci aventi diritto di voto almeno 8 settimane prima della successiva assemblea dei soci e deve essere firmata personalmente da ciascun richiedente.

Il contenuto del presente statuto è stato deliberato dall'assemblea costitutiva in data 23 novembre 2007.

Modificato in data: 4 ottobre 2008